MOLLARE GLI ORMEGGI: SI PARTE!

sfondosito

 

Il Notturlabio è stato uno strumento di navigazione marittima, inventato nel ‘500,  per rendere più sicura la determinazione della latitudine e longitudine durante la notte, attraverso la conoscenza, più precisa possibile, dell’ora, così permettendo il calcolo e il controllo costante della  rotta. Sono lontani i tempi in cui affrontare un viaggio per mare significava trovarsi di fronte a rischi e angosce, oggi inimmaginabili. Siamo

in grado, ormai, di mandare anche uomini su Marte. Eppure le angosce, gli incubi, che affrontiamo giorno per giorno non sono  scomparsi con l’evolversi della tecnologia. Le tempeste interiori dell’uomo moderno sono addirittura più profonde e inafferrabili, che in quell’epoca. Di fronte a quello che Freud chiamava il disagio della civiltà, possiamo solo interrogarci e tentare di capire gli avvenimenti, sforzandoci di fronteggiare il malessere che ci opprime. Un viaggio lungo, difficile, che può essere percorso anche sulle onde telematiche.